top of page
Tom Weinberger bio
Ancora 1

La Nuova Officina Della Danza è felice di annunciare NUOVA X:

un nuovo programma diretto dal coreografo Tom Weinberger, 

in collaborazione con NOD

foglie senza sfondo.png

Il programma offre l'opportunità a un gruppo preselezionato di danzatori di intraprendere due approfondite  creazioni con due diversi coreografi

Ogni periodo di creazione si estende per oltre cinque settimane, invitando un punto di incontro per coltivare la resistenza creativa, una mente flessibile ed ottenere gli strumenti necessari per diventare un collaboratore più abile all'interno di un contesto creativo che permetta di  sviluppare una mente flessibile

L'enfasi del programma è dare ampio tempo per un processo significativo, offrendo l'opportunità di immergersi e imparare dalle metodologie e dalle pratiche creative dei coreografi

La missione è di coltivare un ambiente adatto ad un percorso educativo consapevole, lasciando spazio per sollevare domande e per mettere alla prova le proprie capacità fisiche e performative, incoraggiando nel contempo la vulnerabilità e la

crescita di ogni danzatore.

Alla fine di ogni trimestre verrà proposta una condivisione pubblica in studio.

Alana DaSilva (2).jpg

La sua educazione alla danza è iniziata in un piccolo salotto con sua nonna, seguita dalla maestra di danza Rose Kassel alla scuola di danza Bat Dor, diretta dalla signora Jennette Ordman. La sua carriera professionale di ballerino è iniziata con l'invito di Naomi Perlov ad unirsi all'ensemble Batsheva, e dopo un anno, è stato invitato ad unirsi alla compagnia principale.

 

Ha avuto l'opportunità di sviluppare le sue abilità e l'arte della danza, principalmente con la Batsheva (Israele) e il Ballet Freiburg Pretty Ugly (Germania). Come ballerino, ha avuto il privilegio di imparare e interpretare opere di coreografi come Ohad Naharin, Amanda K Miller, Marguerite Donlon e William Forsythe.

APPLICATION

Nuova X è un programma di Danza professionale progettato per funzionare ad alta intensità. Tre mesi, cinque giorni alla settimana, quattro ore al giorno

Il programma offre l'opportunità a un gruppo preselezionato di danzatori di intraprendere due approfondite  creazioni con due diversi coreografi

Ogni periodo di creazione si estende per oltre cinque settimane, invitando un punto di incontro per coltivare la resistenza creativa, una mente flessibile ed ottenere gli strumenti necessari per diventare un collaboratore più abile all'interno di un contesto creativo che permetta di  sviluppare una mente flessibile

L'enfasi del programma è dare ampio tempo per un processo significativo, offrendo l'opportunità di immergersi e imparare dalle metodologie e dalle pratiche creative dei coreografi

La missione è di coltivare un ambiente adatto ad un percorso educativo consapevole, lasciando spazio per sollevare domande e per mettere alla prova le proprie capacità fisiche e performative, incoraggiando nel contempo la vulnerabilità e la

crescita di ogni danzatore.

Alla fine di ogni trimestre verrà proposta una condivisione pubblica in studio.

IMG_1601.JPG

"Nuova X nasce dal desiderio di offrire l’opportunità di lavorare in profondità con i principali coreografi contemporanei internazionali.

Questo significa che i danzatori incontrano il coreografo quotidianamente per cinque settimane!

Alla fine di ogni trimestre ci saranno presentazioni informali in studio alle quali i partecipanti possono invitare ospiti - famiglia, colleghi, futuri datori di lavoro ecc.  (naturalmente nella realtà concreta possono esserci delle restrizioni).

 

Tuttavia, vorrei sottolineare che il programma non si orienta verso uno SHOW FINALE. Siamo interessati ai PROCESSI CREATIVI stessi, offriamo una possibilità per osservare, soffermarsi e scavare nel “mestiere”.

 

In un mondo che troppo spesso si concentra sul PRODOTTO, vorremmo contrastare questa tendenza e dare spazio a un approccio diverso. In questo senso gli spettacoli in studio sono "solo" un'altra opportunità per danzare."

Prima sessione

JFby Meza2.JPG
Idan Herson (1).png

La sua educazione alla danza è iniziata in un piccolo salotto con sua nonna, seguita dalla maestra di danza Rose Kassel alla scuola di danza Bat Dor, diretta dalla signora Jennette Ordman. La sua carriera professionale di ballerino è iniziata con l'invito di Naomi Perlov ad unirsi all'ensemble Batsheva, e dopo un anno, è stato invitato ad unirsi alla compagnia principale.

 

Ha avuto l'opportunità di sviluppare le sue abilità e l'arte della danza, principalmente con la Batsheva (Israele) e il Ballet Freiburg Pretty Ugly (Germania). Come ballerino, ha avuto il privilegio di imparare e interpretare opere di coreografi come Ohad Naharin, Amanda K Miller, Marguerite Donlon e William Forsythe.

Seconda Sessione

Alana DaSilva (2).jpg


Emilie Leriche è una performer e creatrice freelance, con sede a Berlino, Germania. Dal 2017 al 2021 ha danzato con GöteborgsOperans Danskompani sotto la direzione artistica di Katrín Hall. Durante questo periodo ha dato origine a ruoli in nuove opere di: Yoann Bourgeois, Paul e Christine Blackman, Sharon Eyal, Club Guy e Roni, Roy Assaf, Marina Mascarell e Damien Jalet.

Leriche ha iniziato la sua carriera ballando con Hubbard Street Dance Chicago sotto la direzione di Glenn Edgerton; dopo due anni nella loro seconda compagnia, ne ha trascorsi altri quattro a ballare nella compagnia principale prima di trasferirsi in Svezia. Negli ultimi anni ha creato lavori per lo Scapino Ballet Rotterdam e la compagnia di danza ISHIDA, e ha generato la propria ricerca insieme ai colleghi del GöteborgsOperans Danskompani.

Terza Sessione

Galleria video

Per candidarti invia il tuo CV insieme a due link separati, uno che ti mostri in una sessione di improvvisazione (1/2 minuto  s condividere le tue capacità/virtuosismi come ballerino, lavorare con un compito a tua scelta, attingere a ciò che ti muove come artista del movimento/condividere dove ti trovi attualmente nella tua ricerca sul movimento)

e uno o due minuti di una coreografia fissa  (Se invii un filmato di gruppo, indica quale dei ballerini sei tu)

Verranno accettati solo link Vimeo o YouTube senza password a nuova.x.application@gmail.com

Inoltre compila questo modulo  

 

Tutti sono i benvenuti indipendentemente dall'etnia, dal sesso o dalle preferenze sessuali

Posti limitati disponibili

Scadenza per la presentazione delle domande: fino a esaurimento dei posti

1° periodo: 5 settembre - 25 novembre

2° periodo:  9 gennaio - 30 marzo

3° periodo: 3 aprile - 24 giugno

L'intero programma  sarà  pubblicato  entro fine aprile 2022

Tariffe:

€ 3.200,00 ogni trimestre


Dopo aver ricevuto la nostra conferma vi chiediamo  versare una cauzione non rimborsabile di

€ 500,00.

E' possibile pagare in tranche l'importo residuo.

Metodo di pagamento :  

  • I pagamenti tramite bonifico bancario vengono effettuati a: BANCA INTESA SAN PAOLO PIAZZA PAOLO FERRARI 10 - 20121 MILANO  - Beneficiando:  NUOVA OFFICINA DELLA DANZA Asd  IBAN - IT23B0306909606100000147245  BIC:  BCITITMM

  • È obbligatorio  specificare il proprio nome, cognome, trimestre o data di inizio partecipazione. Copia del bonifico da inviare via email  a dancenod@gmail.com

  • Le spese bancarie sono a carico dello studente

  • Pagamento tramite Paypal:  Addebiti Paypal, circa il 4%  si chiede di essere a carico dello studente -

  • E-mail Paypal x NOD: dancenod@gmail.com  

  • numero di telefono +393491418033

Come applicare

by_Ira and_Gennady_Tashlitsky3 (1).jpg

Nato nel 1990, cresciuto a Kfar Shmaryahu e dal 2013 residente a Tel Aviv, Israele. Nel 2009, Roni si è diplomata con lode alla danza

dipartimento della Hayuval High School, Herzliya.

Dopo aver completato il servizio militare presso l'Unità 8200 (2009- 2011), ha studiato danza per un anno al Vertigo's training programma seguito da un altro anno al Gaaton Dance Officina (2011-2013).

 

Nel 2014, Roni ha creato il suo primo lavoro 'Spineless', un video danza che è diventata virale molto rapidamente in Israele e all'estero. Pochi mesi dopo, mette in scena il suo primo lavoro da solista, 'Ani-Ma', che ha ricevuto il prestigioso riconoscimento di 'Shades in Dance'

concorso 2015, Suzanne Dellal.

IMG_6487 (2).jpg

Descrizione workshop


Dal 2008, ho collaborato a più di quaranta progetti coreografici in cui ho creato musica in una vasta gamma di contesti e ho incontrato coreografi con prospettive molto diverse su come lavorare con il suono. Ispirati da questa esperienza, in questo workshop sperimenteremo diversi modi di interagire con la musica durante i processi creativi con i coreografi. Questa esperienza ti fornirà nuovi e diversi strumenti per relazionarti con il suono e la musica in diversi contesti collaborativi.

Esploreremo diversi modi di creare movimento attraverso attività acustiche e uditive. Il workshop si concentrerà sull'ascolto e l'esperienza incarnata del suono. Il suo obiettivo principale è fornire modi nuovi e diversi per incarnare, comprendere e parlare di musica e suono in contesti collaborativi e utilizzare l'ascolto come strumento essenziale dei metodi coreografici. Esploreremo diverse prospettive sulle relazioni tra tempo, spazio e su come i movimenti emergono dagli esercizi uditivi e acustici.

Red Suit 165 (1).jpg

Fernando Melo è originario di Rio de Janeiro, Brasile. 
All'età di 16 anni gli è stata assegnata una borsa di studio per allenarsi al Balletto dell'Opera di Stato di Vienna. 

Da allora è in Europa, costruendo la sua carriera come ballerino e coreografo e creando opere in tutto il mondo.

Tra le compagnie per cui ha coreografato ci sono:
Göteborgsoperans Danskompani, Skånes Dansteater, (Svezia), National Dance Company Wales (Regno Unito), Intro-dans (The Netherlans), Staatstheater am Gärtnerplatz, München (Germania), Luzerner Theatre (Svizzera), Aterballetto (Italia) e Ballet Hispanico New York (STATI UNITI D'AMERICA).

Spencer_2020_bw3 (1) (1).jpg

Spencer Dickhaus è un ballerino freelance, creatore, direttore delle prove e

insegnante con sede a L'Aia, Paesi Bassi.

Ha lavorato al Nederlands Dans Theatre per sette stagioni (2012-2019) con i coreografi Crystal Pite, Hofesh Shechter, Jiří Kylián, Alexander Ekman, Franck Chartier & Gabriela Carrizo, Sharon Eyal & Gai Behar e Johan Inger.

 

Più recentemente si è esibito in Do You Believe Me Yet? di Astrid Boons, Bird Dog di Marina Mascarell, Interval di Amos Ben-Tal e Grand Finale di Hofesh Shechter. Spencer è assistente di Crystal Pite e ha rimesso in scena le sue opere alla Royal Opera House, al Balletto dell'Opera di Zurigo e al National Ballet of Canada. Si è laureato alla Juilliard School con un BFA nel 2012. 

IMG_20200121_112302_556.jpg

Astrid Boons (1988, Belgio), è una coreografa e performer che vive nei Paesi Bassi. Dal 2017 è coreografa residente al Korzo Theatre de L'Aia.Famosa nella scena della danza europea per i suoi pezzi emotivamente impegnativi e per i suoi stati fortemente incarnati, le creazioni di Astrid Boons offrono uno spazio per sperimentare profondamente il corpo come il luogo dei confini e dell'espansione tra noi e il mondo. Crea opere con una prospettiva femminile distintiva che mette in primo piano la connettività soggettiva come forma di resistenza, insieme alla continua ricerca dell'agenzia personale.

 

Astrid ha ricevuto il BNG Bank Dance Award 2017 e il Piket Art Award 2017 per il suo duetto Rhizoma (2016). Nel 2020 è stata nominata artista da tenere d'occhio dal quotidiano NRC. Nel 2021, è stata nominata per il prestigioso Premio dei Paesi Bassi Dance Days per la coreografia.

bottom of page