STAFF DEL NOD

cristina_amoruso2.jpg

Silvana Ranaudo

Lucia Moretti

Rossella Amadori

Cristina Ruschena

Silvana Ranaudo Direttore Artistico

 

Danzatore solista, assistente coreografo, coreografo e insegnante di danza moderna.
Nel 1973 inizia gli studi di danza classica presso la Scuola di Loredana Furno e all'età di dodici anni entra nella scuola di formazione della Compagnia del Teatro Nuovo di Torino.
Il suo spirito di ricerca e la passione per lo studio l'hanno spinta ad andare all'estero: a New York negli Stati Uniti, dove ha guadagnato una borsa di studio a vita, anche in Francia e Austria.
Ha studiato danza classica americana con Deborah Weaver, (ballerina dell'American Ballet Theatre), Burman (ABT), Vernon, jazz moderno e contemporaneo, jazz con i migliori insegnanti e nelle migliori scuole degli Stati Uniti.
Nel 1985 si trasferisce a Milano dove inizia la sua carriera in televisione RAI e Mediaset, come solista con André Del la Roche, Steve La Chance, Iaia De Capitani, Gianin Loringett, Gino Landi, Franco Miseria, e con registi come Dario Fo , Giorgio Albertazzi, Giancarlo Nicotra, Michele Guardi ed Enzo Trapani.
Al cinema e in teatro ha esordito come ballerina solista e poi come assistente coreografa su set televisivi e palcoscenici, al fianco di Franco MISERIA e Gino LANDI, e poi come coreografa al fianco del regista Renzo MARTINELLI, sui set pubblicitari.
Mentre lavorava come ballerina, ha tenuto corsi professionali presso: SPID, MAS, Teatro Carcano, Dimensione Danza, California a Milano.
Ha insegnato Storia del movimento nella scuola di Giorgio Albertazzi ed Elisabetta Gardini.
Successivamente è stata assistente di Max Stone, professore di danza contemporanea, durante il suo workshop in tournée in Italia e assistente coreografo per il regista italiano Franco Miseria.
Insegnava regolarmente a Torino presso NOD e collaborava periodicamente con il centro di danza "Area Dance" di Milano come insegnante di danza moderna.

Dal 2012 è impegnata a tempo pieno nell'organizzazione del Programma ICD.

 
 

Lucia Moretti

Ruoli attuali in NOD:

Performer, insegnante, manager e coordinatrice della condivisione del Gruppo ICD

 

Danzatrice e coreografa, nata a Torino, inizia ad avvicinarsi al mondo della danza fin dall'infanzia, dalla classica alla contemporanea. Ha proseguito parte dei suoi studi presso la Company and Company Academy di Barcellona (Spagna). Nel 2014 è tornata a Torino (Italia), sua città natale, dove ha concluso l'anno del programma ICD - NOD (con borsa di studio) presso la Nuova Officina della Danza (NOD) con artisti di fama internazionale e successivamente ha avviato una partnership con NOD, la cui collaborazione è ancora in corso. Nel maggio 2017 ha lavorato con il coreografo australiano Tobiah

Booth-Remmers, con il quale ha vinto la residenza artistica presso la Derida Dance Company di Sofia per la creazione dell'assolo interattivo "La Loba", eseguito tra Bulgaria e Grecia al My dance festival, a Salonicco.

Nel settembre 2018 Lucia ha collaborato come artista internazionale per la prima produzione di 'SindhuPo' con il Consolato Italiano di Karachi e l'Arts Council of Pakistan in qualità di ballerina e coreografa con la performer pakistana Suhaee Abro. Con Suhaee Abro ha creato il collettivo performativo LBWL -Look, but with love-, incontro tra culture e forme d'arte diverse tra i due artisti. Oltre alla loro prima produzione di SindhuPo a Karachi (Pakistan), il collettivo LBWL si è esibito in Europa, Germania SoloDuo Festival, Derry (Irlanda del Nord) e Italia. Ha preso parte come attrice e performer all 'Experimental Film Virginia nei film “Wanting” di Robin Gee,

"Dwell" di Kim Brooks Mata e "Flying" di Alex Forge. Nel 2019, insieme all'artista visiva Camilla Munno e alla ballerina Rossella Amadori, ha fondato il collettivo artistico Genere Meticcio, il cui primo lavoro consiste in una realizzazione di Btw [separazione], dove interpreta il ruolo di direzione coreografica e artistica.

Attualmente a Torino, lavora presso NOD come coordinatrice artistica e continua la sua ricerca coreografica.

 

Rossella Amadori
Ruoli attuali in NOD:

Performer, insegnante, responsabile borse di studio ICD e coordinatore

 

Nata e cresciuta in un piccolo paese della Sardegna, si avvicina al movimento all'età di
6, balli nel gruppo folkloristico “Aldia di San Teodoro” approfondendo la musica, i ritmi e
cultura del suo paese.
All'età di 12 anni si avvicina allo studio del balletto e della danza moderna.
Terminati gli studi all'età di 18 anni si trasferisce a Milano per frequentare il
accademia. Dancehaus Susanna Beltrami dove approfondisce lo studio del movimento
attraverso diverse tecniche come il Cunningham, il balletto, il lavoro sul pavimento, la musica e la danza
Teatro.
Nel 2017 ha partecipato a spettacoli come "Influence of technology" di Sergio
Recanati "Awakening The Sleeping Beauty"; in collaborazione con "IED" (Istituto di design) e Dancehaus, Susanna Beltrami.
Nel marzo 2018 collabora con Alessia Smorta e insieme danno vita alla performance "Walk in Walk Out" eseguita a Monza.
Nel 2018 si trasferisce a Torino per seguire il nuovo programma Icdprogram NOD, laboratorio di danza
dove ha l'opportunità di studiare con diversi artisti della scena contemporanea e
per interagire con ballerini di tutto il mondo.
Grazie alla permanenza presso NOD nascono diversi legami artistici che danno vita a differenti
progetti come "The Essence Project" di Chiara Cenciarini, e il progetto Btw
[separazione], creazione coreografica di Lucia Moretti, danzatrice e coreografa di
Torino, attualmente in corso e curata dalla collettiva “Genere Meticcio”
Nel 2019 ha partecipato alla performance “What's up” di Ella Rothschild presentata a
il Vignale Festival Monferrato a Torino.
A dicembre è stata selezionata per la residenza coreografica di Bruno Guillore come parte
delle residenze trampolino promosse da Lavanderia a Vapore dove dopo due settimane
"Notturna" viene portata in scena.
Da tre anni vive a Torino dove continua la sua carriera di ballerina.

 

Cristina Ruschena

Ruoli attuali in NOD:

Docente, manager e coordinatore artistico di Mep (Mentoring Exchange Program)

 

Cittadina del mondo, che ha vissuto in tanti posti diversi come Africa, Canada, USA, Inghilterra, Svizzera e ora si è stabilita in Italia… La passione di Cristina per le arti performative e il palcoscenico è iniziata giovanissima negli Stati Uniti quando ha iniziato a studiare danza classica, carattere e teatro musicale a Bartlesville Oklahoma, USA con balletto russo ha formato Elvira Frank, che aveva anche fatto parte della compagnia di Marcel Marceau.

Mentre era ancora in Oklahoma ha continuato a studiare danza classica a Tulsa Oklahoma, presso la famosa Tulsa School of Ballet con Mosalyn Larkin

Come giovane ballerina, è stata accettata con una borsa di studio e poi si è diplomata al Louisiana's Arts Conservatory di New Orleans noto come NOCCA, (New Orleans Center for the Creative Arts) in Dance, dove ha studiato danza classica, moderna e contemporanea, jazz e teatro e teatro musicale.

Ha poi continuato con una borsa di studio alla NCSA (North Carolina School of the Arts) a Winston Salem, nella Carolina del Nord, e alla fine ha ballato con il Delta Festival Ballet, a New Orleans.

Il suo percorso di danza alla fine l'ha portata a recitare in teatro, film, TV, pubblicità e lavori di doppiaggio che le piace ancora fare occasionalmente.

Ha riscoperto il suo amore per la danza contemporanea più tardi nella vita e ora fa parte dello staff di NOD, dove oggi supporta la prossima generazione di ballerini.

 

Contatto

cristina.icd.nod@gmail.com

  Nuova Officina della Danza asd
Sede legale Corso Guglielmo Marconi 3 - 10125 Torino

CF 977 33110015 PI 1056 7370019

Tel: 3491418033 watsap +39491418033 | dancenod@gmail.com  

© 2015 Nod TUTTO IL DIRITTO RISERVATO

design di tatiana, monneret @ gmail.com